Non c’è stato scampo per il Lugano

Dopo la sconfitta di Monthey la Spinelli è tornata in campo dimostrando concretezza e precisione, grazie anche al ritono di Marko Mladjan e a un Eric Nottage con ritrovata fiducia.
Il primo tempo è scandito dall’energico Capitano Andjelkovic che concede poco agli avversari: si chiude 28-13.

Il secondo quarto si riapre e presegue con lo stesso vigore che permette ai ragazzi di Gubitosa di arrivare alla pausa lunga già in vantaggio di 20 punti.
Al rientro i Luganesi dimostrano inefficacia al tiro, lasciando ai Massagnesi l’occasione di approfittarne grazie anche al nuovo arrivato Padgett e a Oliver Hüttenmoser che definisce il finale con due triple consecutive. Il match si chiude 107-68.

Questa vittoria è servita a ridare fiducia alla Squadra che adesso può concentrarsi sulla Gara 2 che si terrà venerdì all’Elvetico.

Tabellino:

  • Top Scorer D. Mladjan: 9 punti
  • Isiah Williams: 6 punti
  • Alex Martino: 13 punti
  • Paschal Chukwu: 19 punti
  • Oliver Hüttenmoser: 5 punti
  • Eric Nottage: 11 punti, 10 assist e 5 rimbalzi
  • Daniel Andjelkovic: 7 punti
  • Francesco Veri: 3 punti
  • James Padgett: 20 punti
  • Marko Mladjan: 6 punti